.:: Confraternita Ex allievi ::.

Uso dei cookies su www.confraternitaliceo.it

Cosa sono i cookies?

I cookies sono stringhe di testo di piccole dimensioni conservate nel tuo computer quando si visitano determinate pagine su internet.

Per ordinare prodotti su www.confraternitaliceo.it, è necessario che i cookies siano abilitati. Se non vuoi  accettare i cookies, potrai comunque navigare sul sito e usarlo per finalità di ricerca. Nella  maggior parte dei browser, i cookies sono abilitati, in calce troverai le informazioni necessarie per modificare le impostazioni dei cookies sul tuo browser.

I cookies non sono dannosi per il tuo device. Nei cookies che generiamo, non conserviamo informazioni identificative personali quali ad esempio dettagli sulle carte di credito, ma usiamo informazioni criptate raccolte dagli stessi per migliorare la vostra permanenza sul sito. Per esempio, sono utili per identificare e risolvere errori, oppure per determinare prodotti correlati rilevanti da mostrare al visitatore durante la navigazione.

Ulteriori informazioni sui cookies le trovi sui siti : www.allaboutcookies.org e www.youronlinechoices.eu.

I cookies possono svolgere diverse funzioni, come ad esempio permettervi di navigare fra le varie pagine in modo efficiente, ricordando le vostre preferenze, e in generale possono migliorare la permanenza dell’utente.

Confraternita Ex allievi Liceo Scientifico G. Ferrari Borgosesia si riserva il diritto di utilizzare i cookies, con il consenso dell’utente ove la legge o i regolamenti applicabili così stabiliscano, per facilitare la  navigazione su questo sito e personalizzare le informazioni che appariranno. Confraternita Ex allievi Liceo Scientifico G. Ferrari Borgosesia si riserva inoltre il diritto di usare sistemi simili per raccogliere informazioni sugli utenti del sito, quali ad esempio indirizzo  IP, tipo di browser internet e sistema operativo utilizzato e/o pagine web visitate da un utente, per finalità statistiche o di sicurezza. Confraternita Ex allievi Liceo Scientifico G. Ferrari Borgosesia potrà raccogliere queste informazioni per tracciare l’utilizzo del sito e migliorarne determinati aspetti.

Di seguito vene riportata una breve illustrazione di come Confraternita Ex allievi Liceo Scientifico G. Ferrari Borgosesia utilizza i cookies e strumenti simili.

 

Cookies di navigazione

Questi cookies sono fondamentali per permettervi di muovervi all’interno del sito e per usare le sue funzionalità, quali ad esempio accedere alle aree riservate del sito internet. Senza questi cookies non possono essere forniti i servizi richiesti, come ad esempio il carrello acquisti o l’e-billing.

I cookies strettamente necessari sono utilizzati per memorizzare un identificatore univoco al fine di gestire e identificare l’utente in quanto unico rispetto agli altri utenti che in quel momento stanno visitando il sito, in modo da fornire all’utente un servizio coerente e preciso.

Alcuni esempi comprendono:

• Il ricordo di precedenti azioni (per esempio testo inserito) durante la navigazione a ritroso verso una pagina nella medesima sessione;

• Gestione e passaggio di token di sicurezza a differenti servizi all’interno di un sito internet per identificare lo status del visitatore (per esempio, registrato o non registrato);

• Mantenimento dei token per l’implementazione di aree riservate del sito internet;

• Instradamento dei  clienti verso specifiche versioni/applicazioni di un servizio, come potrebbe rendersi necessario durante una migrazione tecnica.;

 

Performance cookies

Questi cookies posso essere Confraternita Ex allievi Liceo Scientifico G. Ferrari Borgosesia o di partner, di sessione o persistenti, e il loro utilizzo è limitato alla performance e al miglioramento del sito internet.  Questi cookies raccolgono informazioni su come un visitatore usa il sito, quali ad esempio le pagine visitate.  Questi cookies non raccolgono informazioni che possono identificare l’utente.  Tutte le informazioni raccolte da questi cookies sono aggregate in forma anonima e sono utilizzate solo per migliorare la funzionalità del sito.

 

 

Alcuni esempi comprendono:

• Web Analytics, i dati raccolti sono limitati solamente all’utilizzo del sito internet da parte dell’operatore, per gestire la  performance e la struttura del sito.  Questi cookies possono essere cookies di parte terza, ma le informazioni saranno usate esclusivamente da chi si occupa della pubblicazione del sito internet visitato;

• Gestione degli errori — Misurazione degli errori che si presentano sul sito, solitamente questa funzione supporterà il miglioramento dei servizi o la gestione dei reclami e sarà generalmente strettamente legata all’analitica web;

• Testare differenti strutture delle pagine del sito — Test sulle variazioni della struttura, usando solitamente test  A/B o multivariabili, per assicurare che nelle sessioni correnti e successive venga conservato un aspetto coerente per l’utente del sito.

 

Cookies funzionali

Questi cookies possono essere di Confraternita Ex allievi Liceo Scientifico G. Ferrari Borgosesia o di partner, avere durata di sessione o persistenti. Questi cookies solitamente sono conseguenti ad un’azione dell’utente, ma possono essere implementati anche nella fornitura di un servizio non esplicitamente richiesto ma offerto all’utente. Possono essere utilizzati anche per evitare che si offra di nuovo a quel dato utente un servizio in precedenza offerto e rifiutato. Inoltre, questi  cookies permettono ai sito di ricordare le scelte dell’utente (quali ad esempio nome utente, lingua, paese di origine, etc...).  Le informazioni raccolte da questi cookies sono anonime e non possono tracciare il comportamento dell’utente su altri siti.

Alcuni esempi comprendono:

• ricordare le impostazioni che un utente ha applicato a un sito internet quali ad esempio  layout, dimensione del font, preferenze, colore etc;

• ricordare una scelta di modo che non venga più richiesta la compilazione di un questionario.

• rilevare se un servizio è già stato offerto, quale ad esempio offerta di un tutorial per visite successive del sito internet;

• Fornire informazioni in modo da permettere il funzionamento di un servizio opzionale quale ad esempio l’offerta di una sessione in live chat.

• Adempimento di una richiesta dell’utente quale ad esempio presentazione di un commento.

 

Cookie di terze parti per marketing/retargeting

Questi cookie sono utilizzati da partner di Confraternita Ex allievi Liceo Scientifico G. Ferrari Borgosesia, al fine di presentarti dei banner pubblicitari di Confraternita Ex allievi Liceo Scientifico G. Ferrari Borgosesia quando ti trovi in altri siti, mostrandoti gli ultimi prodotti che hai guardato su www.confraternitaliceo.it . Mentre navighi su www.confraternitaliceo.it , questi cookie sono utilizzati anche per mostrarti prodotti che potrebbero interessarti o simili a quelli che hai guardato in precedenza, basandosi sulla tua cronologia di navigazione. L'uso di questi cookie non implica il trattamento di dati personali, ma può permettere la connessione al tuo computer o ad altri dispositivi e rintracciare i dati salvati: questi cookie si connettono al browser installato sul tuo computer o su altri dispositivi utilizzati durante la navigazione sul nostro sito.

 

Come posso disabilitare i cookies?

La maggior parte dei browser accettano i cookies automaticamente, ma potete anche scegliere di non accettarli. Si consiglia di non disabilitare questa funzione, dal momento che ciò potrebbe impedire di muoversi liberamente da una pagina all’altra e di fruire di tutte le peculiarità del sito.

Se non desiderate che il vostro computer riceva e memorizzi cookies, potete modificare le impostazioni di sicurezza del vostro browser (Internet Explorer, Google Chrome, Safari etc.). In ogni caso, si noti che determinate parti del nostro  Sito possono essere utilizzate nella loro pienezza solo se il vostro  browser accetta i cookies; in caso contrario, non sarete in grado di aggiungere prodotti al vostro carrello ed acquistarli (per esempio). Di conseguenza, la vostra scelta di rimuovere e non accettare cookies potrà influenzare negativamente la vostra permanenza sul nostro Sito.

Se desiderate modificare le impostazioni dei vostri cookies, entrando nelle impostazioni dei vari browser, di seguito si riportano brevi istruzioni su come effettuare questa operazione nei quattro browser più diffusi:

Microsoft Internet Explorer

Cliccare l’icona 'Strumenti' nell’angolo in alto a destra e selezionare 'Opzioni internet'. Nella finestra pop up selezionare  'Privacy'. Qui potrete regolare le impostazioni dei vostri cookies.

Google Chrome

Cliccare la chiave inglese nell’angolo  in alto a destra e selezionare  'Impostazioni'. A questo punto selezionare 'Mostra impostazioni avanzate’ (“Under the hood'”) e cambiare le impostazioni della 'Privacy'.

Mozilla Firefox

Dal menu a tendina nell’angolo in alto a sinistra selezionare 'Opzioni'. Nella finestra di pop up selezionare  'Privacy'. Qui potrete regolare le impostazioni dei vostri cookies.

Safari

Dal menu di impostazione a tendina nell’angolo in alto a destra selezionare  'Preferenze'. Selezionare  'Sicurezza' e  qui potrete regolare le impostazioni dei vostri cookies.

Per saperne di più riguardo ai cookie e come gestire o disabilitare quelli di terze parti o di marketing/retargeting, visita www.youronlinechoices.com.

Per disabilitare i cookie analitici e per impedire a Google Analytics di raccogliere dati sulla tua navigazione, puoi scaricare il Componente aggiuntivo del browser per la disattivazione di Google Analytics: https://tools.google.com/dlpage/gaoptout.

2009

La prof.a Marisa Gardoni, sua Preside, ed alcuni suoi ex alunni ricordano il loro professore, mancato il 16 ottobre 2009:
Lauro Panatero è stato un collega per tanti anni, insegnante di Educazione Fisica al Liceo “Ferrari” di Borgosesia, sino al mio primo anno di presidenza e suo ultimo come docente di scuola (l’86-87). Figura esemplare di professionalità, aveva saputo, con la sua collega Angela Colombo, dare piena dignità formativa e curricolare alla sua disciplina, una materia quindi di pari valore delle altre, in cui la valutazione doveva essere sull’impegno e sulla capacità di migliorare se stessi e la propria potenzialità e non tanto sui risultati frutto di naturali attitudini fisiche. Una persona veramente “amabile”, sempre gentile, sorridente, con cui era piacevole rapportarsi. Per il pensionamento gli abbiamo regalato una bicicletta da corsa e ho ancora vivo il ricordo della sua gioia e della sua gratitudine; voleva da parte nostra essere un invito a mantenere intatta la sua invidiabile efficienza fisica. Ma purtroppo non fu così a lungo, come noi speravamo. Negli anni immediatamente successivi al pensionamento ho comunque continuato ad incontrarlo al Centro Sportivo Milanaccio dove era istruttore di Ginnastica Artistica (anche mia figlia frequentava il suo corso), trovandolo sempre appassionato ed entusiasta a dare stimoli e competenze alle sue giovanissime allieve, ormai aiutato dalle migliori sue ex-alunne come “assistenti”. Capitava allora anche che si fermasse a salutarmi quando, nel tardo pomeriggio, a volte saliva a Bastia per approfittare di “quel che rimaneva del sole”, per dipingere paesaggi con i suoi pennelli (credo fosse la sua seconda passione dopo la ginnastica artistica!). Una volta mi disse che al Centro gli avevano chiesto di fare anche l’istruttore di nuoto per il corso da piccoli fino ai tre anni ma che aveva rifiutato perché “non aveva le competenze psicologiche necessarie”. E per esemplificare: “Se un bambino piange perché la mamma gli ha messo i calzini gialli invece di quelli azzurri, io non so come consolarlo!”. Questo era Lauro Panatero: una sferzata al corpo e una carezza all’anima. Marisa Gardoni

Il nostro caro ex professore di ginnastica Lauro Panatero è mancato. Aveva 87 anni . Penso che molti abbiano potuto apprezzare le grandi doti umane e professionali di Lauro, oltre che aver potuto assaggiare grazie a lui numerose discipline sportive, prime fra tutte l’atletica. Personalmente mi aveva aiutato a capire prima di tutto me stesso ed i mie limiti di atleta e di uomo, spiegandomi l’importanza della carica energetica e come gestirla al meglio. Era da anni che non avevo il piacere di incontrarlo, ma sono sicuro che ora potrà organizzare, lassù nel cielo, delle bellissime corse campestri con tutti i nostri ex compagni di Liceo che lo hanno preceduto. Riccardo Cavanna

Sono sinceramente commosso… è stato colui che mi ha insegnato ad essere uomo di sport oltre che sportivo. Luca Caratti

Che bei ricordi del prof. Panatero e delle ore di ginnastica al liceo! …quando intonavamo anche una canzone dei Pet Shop Boys col suo nome? Con lui ho condiviso la passione per la ginnastica artistica (che lui insegnava) e per l'atletica (facevo le gare di salto in lungo e dei 100mt; andammo anche alle provinciali). Soprattutto ancor oggi ricordo l'impostazione che ci aveva insegnato per correre correttamente, facendoci vedere anche i disegni. In ginnastica avevo sempre 8. Stasera correndo nel Bois de Boulogne penserò a lui, come ho già fatto tante altre volte guardando la mia ombra per terra, per vedere se l'impostazione era corretta! Ilaria Zilioli, un'appassionata di ginnastica artistica

La vitalità di un piccolo grande uomo. L'energia del suo sorriso, superiore all'energia dell'atleta. Maestro di salute fisica e di condotta di vita. Dario Sottile

 

Sono un ormai quarantenne ex allievo del professor Panatero… una persona dalle grandi doti umane che aveva lasciato un segno positivo. Devo anche a lui l'essermi avvicinato all'atletica che, nonostante non avessi le stoffa del campione, mi ha dato bellissimi momenti in gioventù. Era una persona che riusciva nella difficile impresa di suscitare stima e affetto e sebbene alcuni legami si perdano con il tempo, il ricordo gioioso (gatto che beve!) resta indelebile e imperituro. Samuel Caccia

 

…addolorato per la scomparsa di un grande uomo e un altrettanto grande Maestro di Vita. Carlo Marchi

 

Come non ricordare il Carissimo Prof. Panatero, con quei suoi modi garbati d'altri tempi, ma nel contempo deciso a trasmetterti il senso di rispetto e serietà che sono alla base di ogni disciplina sportiva, prima fra tutte la vita di ogni giorno. Mi mancherà il mitico Lauro, con la sua tuta azzurra e i capelli tirati indietro, con la sua attenzione per ogni tua difficoltà e con la capacità di aiutarti a superarla. Ciao Prof. Panatero e GRAZIE per quello che mi/ci hai insegnato. Giorgio Baraggioni

 

Anche se non lo incontravo da molti anni, sono sinceramente dispiaciuto per questa notizia. Ad uno ad uno se ne vanno le pietre miliari dell'insegnamento nel nostro liceo: Calderini, ora Panatero, chissà magari qualcun altro di cui non ho avuto la possibilità di sapere. Rimangono i ricordi, il loro insegnamento e anche un po' di malinconia per i momenti vissuti insieme che appartengono al passato. Giovanni Schiochet

 

…tanto ha dato a noi studenti con il suo esempio e il suo entusiasmo. La sua figura e il suo ricordo resteranno sempre nella nostra memoria e in quella della storia del Liceo Scientifico di cui rappresentava una delle colonne portanti. Maria Grazia Costanzo

 

Ho avuto la fortuna di averlo come insegnante e quindi di poterne apprezzare, come molti di noi, le sue qualità umane e professionali. Credo che chi, come Lauro, è stato un Maestro non muore mai realmente; resterà per sempre con noi il suo insegnamento e la sua guida. Ciao Lauro. Carlo Osti

 

Mi dispiace di non averlo mai più incontrato dopo il liceo, ma del "professor Panatero" ho sempre conservato un bel ricordo perché è colui che con grande serietà e professionalità mi ha insegnato a nuotare presso il centro sportivo di Borgosesia ed io, benchè allora ragazzina, lo stimavo moltissimo come professore e come persona. A lui, con affetto, un ultimo saluto. Anna Diana

 

Io sono delle ultime generazioni (1983), quindi non ho avuto al liceo il Prof. Panatero, ma ho avuto il piacere di frequentare per due anni da fanciulla i suoi corsi di ginnastica artistica. Il suo ricordo è quindi ancora vivo in me… Quando andavo a ginnastica artistica avevo sette anni circa, un’età in cui ci si vorrebbe solo divertire; con il Prof. Panatero questo era possibile ma il divertimento era unito all’insegnamento della disciplina e del senso del dovere, dell’impegno nel raggiungere l’obiettivo di migliorarsi sempre di più. Durante le sue lezioni ci insegnava a ricercare la perfezione negli esercizi e questo sembrava agli occhi di noi bambine quasi esagerato, ma ora con qualche anno in più ho capito che era anche un insegnamento di vita importante. Ricordo quindi con piacere e ammirazione il Prof. Panatero che ha dedicato gran parte della sua vita all’insegnamento nelle scuole e fuori, insegnamento di discipline sportive ma anche di vita e lo ringrazio per questo. Michela Gilardi

 

Era un piccolo grande uomo che colpiva per la sua passione e per la sua gentilezza. Lo ricordo sempre in tuta, sorridente e disponibile. Maria Letizia Paltrinieri

.:: Confraternita Ex allievi ::.

username

password

Hai dimenticato la password?